• info@siserviziimmobiliari.com
  • 0345.91529
  • 393.9341592
header_image
Ricerca Avanzata
We found 0 results. Do you want to load the results now ?
Ricerca Avanzata
we found 0 results

Your search results

Affitto

Stai cercando l’immobile ideale dove vivere in affitto?

O lo spazio commerciale dove condurre la tua attività?

Le soluzioni che trovi sono solo alcuni spunti delle nostre proposte.

Ti suggeriamo di contattare i nostri uffici ai numeri sotto indicati: da noi potrai trovare la soluzione che cerchi.


Come preparare la casa da affittare

Per preparare un appartamento in affitto è indispensabile che la presentazione riesca a dare un’ottima prima impressione, che normalmente è la prima e unica possibilità di arrivare alla stipula di un contratto di locazione soddisfacente. Per preparare un appartamento in affitto al meglio è fondamentale l’igiene. Che la casa sia modesta o di pregio, la pulizia non deve lasciare dubbi sulla decenza degli ambienti.

I pavimenti vanno puliti e le superfici orizzontali vanno spolverate e lavate, le pareti ridipinte a fresco e gli angoli spolverati (non devono esserci insetti, ragnatele e muffe). I dettagli lucidi (pomoli, rubinetteria e maniglie) non devono avere tracce d’unto e i vetri vanno puliti. I sanitari devono essere impeccabili: la vasca va cambiata e l’igiene deve essere totale. I mobili, in caso di casa arredata, devono essere se possibile in stile neutro (a meno che il pregio dell’immobile o il folclore locale non virino verso uno stile particolare, come ad esempio lo stile alpino, lo stile marino, il neoclassico o il design ultramoderno).

La funzionalità dovrebbe essere la guida nella scelta degli arredi e dei complementi. Gli esterni vano curati altrettanto attentamente: no terrazze ingombre di calcinacci o scarti dei lavori, no giardini incolti con erba alta e alberi bisognosi di potature. Tutto va sistemato prima di accogliere potenziali inquilini e prima di fotografare gli ambienti per pubblicizzare l’immobile tramite gli annunci.


Ottenere un buon inquilino. Come?

Ottenere un inquilino perfetto, che paga puntualmente, mantiene la casa in ordine ed è educato con i vicini non è cosa da poco; eccovi allora 6 regole da tenere sempre a mente:

Informatevi un poco sulle esperienze in affitto e lavorative del tuo inquilino, un po’ come un colloquio di lavoro. Per assicurarsi che sia puntuale con i pagamenti infatti si può richiedere che informi sul proprio lavoro o sulle case in affitto in cui ha già vissuto, o se appartiene a qualche associazione.

E’ molto importante avere la certezza di una stabilità professionale dell’inquilino, per poter pagare i canoni d’affitto.

Cercate dei profili concreti di inquilini (per esempio una coppia con figli, degli studenti, persone senza animali, ecc.) che meglio si adattano alla tua proprietà. Questo aiuterà a risparmiare tempo nella ricerca, potendoti dirigerti direttamente al pubblico interessato.

Bisogna chiedere una caparra, è tuo diritto e dev’essere l’equivalente di una mensualità d’affitto, quando si affitta la casa. E’ bene ricordare che questa caparra dovrà essere depositata in forma obbligatoria e servirà nel caso in cui il proprietario abbia bisogno di coprire gli eventuali danni all’immobile provocati dall’inquilino, alla fine del contratto d’affitto, se questi non abbia provveduto alla riparazione nel modo adeguato.

Contrattare un’assicurazione di affitto può essere una buona idea visto che, a seconda che le condizioni in cui si realizza il contratto, possa garantire il pagamento fino a dodici mensualità non pagate, la riparazione di qualsiasi danno all’immobile e addirittura il pagamento di spese legali, nel caso in cui occorresse.

Non accettare mai che l’inquilino entri in casa senza aver firmato il contratto e aver pagato la prima mensualità e la caparra. Se non ottenete i soldi subito, probabilmente tarderà nel pagamento. Chiedi dunque aiuto ad un’agenzia immobiliare su come ottenere un inquilino. Le agenzie hanno degli archivi di clienti, esperienza negli affitti e cercano informazioni sui loro clienti prima di chiudere un contratto. In questo modo hai la garanzia di poter contar su un buon inquilino per lungo tempo.